L’estate è…

L’estate è…

L’estate è, per definizione, la stagione delle vacanze. La attendiamo tutto l’anno, sperando di poter recuperare tutto le cose che non riusciamo a fare nella vita di tutti i giorni.

C’è chi va all’avventura facendo vacanze stancanti fisicamente ma energizzante dal punto di vista mentale. Alcuni, se hanno ancora il fisico per farlo si massacrano di vita notturna tra feste, alcool e musica…

Altri dormono e non fanno nulla. Altri ancora dedicano tutto il tempo alla famiglia o a qualche altra passione…

Tempo fa in un’intervista consigliavo gli ascoltatori di una radio nazionale un obiettivo per le vacanze: “non avere obiettivi”.  Il coach che dice di non avere obiettivi, buffo no?

Per nulla, la vacanza dovrebbe (secondo me) darci anche quello spazio per vivere il momento senza dover per forza ottenere qualcosa.

Siamo sempre così impegnati e focalizzati sul risultato da raggiungere che ci perdiamo il momento.

Forse durante le vacanze, qualsiasi tipo di vacanze tu faccia, varrebbe davvero la pena buttare l’orologio e perdersi nelle cose che fai.

Fai l’amore non per dare o raggiungere l’orgasmo ma per stare con la persona con cui sei.

Mangia lentamente, gustando tutto…

Guardati attorno, dormi senza sveglia, respira per sentire i profumi non per vivere… goditela.

Ci sono tante cose che si fanno in vacanza che durante l’anno facciamo troppo poco.

Leggere per il piacere di leggere, non per formarsi o informarsi.

Scrivere per il piacere di buttar giù i nostri pensieri e non per dire sui social cosa stiamo facendo.

Imparare qualcosa di nuovo (sport, lingua, hobby) per il piacere di farlo non per diventare bravo o altro.

Essere in compagnia, magari con persone nuove; che non ti conoscono, dalle quali ti aspetti poco e ricevi tanto.

La lista potrebbe essere lunghissima, queste sono solo idee. Se vuoi scrivi le tue nei commenti.

L’idea per me è fare tutto quello che non riesci a fare solitamente, senza scadenze e obiettivi.

Poi, al rientro, metterti come obiettivo di portare un po’ di queste attività negli altri mesi dell’anno; così da non dover aspettare le prossime vacanze per dover tornare a questi momenti magici.

Lo so è difficile, credimi, lo so.

So anche che aspettare le vacanze tutto l’anno e/o la pensione tutta la vita per fare quello che ci piace non è una grande idea. Parlo per esperienza diretta non per teorie lette da qualche parte.

Goditi questa estate. Vivila con serenità, come facevi da bambino o ragazzo.

Poi cerca di portare un po’ di questa modalità anche nella tua vita “normale”, ti piacerà.

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*